Phosphorus Imperfect sul set della fiction Rai ‘La Porta Rossa’

Trieste, la città che ci ha adottato e dove risiede il nostro studio progettuale, è stata il centro delle riprese dell’ultima serie noir di Rai 2 “La Porta Rossa” del regista Carmine Elia, andata in onda in 12 episodi dal 22 febbraio al 22 marzo 2017.

Per le riprese della serie, alcuni dei nostri oggetti termoscultorei t-sculpt sono stati scelti per arredare l’ambiente più curato e raffinato del set: la casa di famiglia del magistrato Anna Mayer, moglie del commissario Cagliostro e co-protagonista. L’appartamento, allestito con pezzi d’arte sia classica che contemporanea ed oggetti d’arredamento in tiratura limitata, è pensata per ricostruire la casa di una famiglia dell’alta borghesia; il padre del magistrato è infatti un noto imprenditore e collezionista d’arte. Per le scene da girare all’interno dell’appartamento sono stati scelti i nostri radiatori termoscultorei Flat Pack e Flat Cocktail e la nostra seduta termosculturorea Malet.

PR_img5.jpg